In via Crispi 2 giorni senz’acqua. E non è l’unica emergenza. Sasi: rinforzi per tappare le falle - Carenza idrica e condutture colabrodo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 26/07/2019

In via Crispi 2 giorni senz’acqua. E non è l’unica emergenza. Sasi: rinforzi per tappare le falle

Carenza idrica e condutture colabrodo

Tecnici della Sasi al lavoro su una conduttura a Vasto (foto di repertorio)Interi quartieri senz'acqua a Vasto. Per due giorni, in via Crispi rubinetti a secco. La Sasi interviene coi rinforzsi da Lanciano per tappare l'ennesima falla che si è aperta nelle condotte colabrodo.

"A subire i disagi maggiori il centro storico e altre zone di Vasto. I tecnici sono a lavoro per ripristinare la normalità in tempi brevi", comunica l'ufficio stampa della società che gestisce il servizio idrico integrato (acqua potabile, fogne e depurazione) in 92 dei 104 comuni della provincia di Chieti. 

"A soffrire la mancanza d'acqua, ancora una volta è Vasto, zona capoluogo, con particolare riferimento al centro storico, dove molti edifici proprio per la loro peculiarità, non dispongono di autoclave e quindi i residenti si trovano a dover fronteggiare numerosi e comprensibili disagi. L'interruzione della fornitura idrica - fa sapere la Sasi - si è resa necessaria a causa di un intervento importante di manutenzione straordinaria effettuato alcuni giorni fa sulla rete principale, e nonostante la riparazione sia stata completata, i tempi per riempire il serbatoio sono più lunghi, in questi giorni. I fattori che incidono e rendono più complicato l'approvvigionamento sono il caldo torrido e il considerevole aumento della popolazione. A questa situazione, già piuttosto critica, si sono aggiunte anche alcune “perdite” che hanno creato e stanno creando ulteriori difficoltà. Una è stata già individuata e riparata e per accelerare i tempi questa mattina dalla sede di Lanciano della Sasi è partita un'altra squadra per supportare i colleghi di Vasto a lavoro da ore. Il compito è quello di verificare e localizzare le altre perdite con la video ispezione".

"Siamo consapevoli dei problemi che la popolazione di Vasto e del vastese staì subendo, stiamo lavorando senza sosta e facendo tutto il possibile per limitare e ridurre i disagi, stiamo cercando di ristabilire una situazione di normalità, per ripristinare l'erogazione in giornata".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi