Tribunale, rientra l’emergenza personale: oggi in servizio 6 nuovi impiegati - Rischio chiusura, Melone: "A settembre si riunirà l’Intergruppo parlamentare"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 25/07/2019

Tribunale, rientra l’emergenza personale: oggi in servizio 6 nuovi impiegati

Rischio chiusura, Melone: "A settembre si riunirà l’Intergruppo parlamentare"

Vasto: il palazzo di giustiziaLa fase dell'emergenza finisce oggi. Nel palazzo di giustizia di Vasto sono arrivati sei nuovi impiegati per sopperire a una carenza di personale che, nei mesi scorsi, era diventata drammatica, come aveva pubblicamente denunciato il presidente del Tribunale, Bruno Giangiacomo.

"È ufficiale: i dipendenti hanno preso servizio stamani, tranne una, che ha rinunciato. Molto probabilmente a settembre sarà sostituita da un altro dipendente risultato idoneo al concorso", conferma il presidente dell'Ordine degli avvocati, Vittorio Melone. "Gli altri sei hanno iniziato a lavorare stamani nel palazzo di giustizia. Da quando, a febbraio, abbiamo avviato questa battaglia, grazie all'interlocuzione con il sottosegretario alla Giustizia, Vittorio Ferraresi, instaurata tramite la deputata vastese Carmela Grippa e l'Aiga", l'Associazione italiana giovani avvocati, "siamo riusciti a mettere nella giusta luce il Tribunale di Vasto. Lo strumento amministrativo individuato dal sottosegretario è stato efficace; ora però attendiamo, in prospettiva, un intervento legislativo per riaprire dalla pianta organica".

Dopo l'estate si tornerà a parlare del rischio chiusura della sede giudiziaria di Vasto che, come quelle di Lanciano, Avezzano e Sulmona, è stata soppressa (insieme ad altre 27 su tutto il territorio nazionale) dalla riforma approvata nel 2012 e divenuta effettiva nel 2014. "A settembre - spiega Melone - si riunirà l'intergruppo parlamentare sulla geografia giudiziaria, voluto dal ministro Bonafede e presieduto dalla deputata Elisa Scutellà. A settembre inizieranno le audizioni e saremo tra i primi ad essere ascoltati".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi