Il circolo della Libera Caccia ’Val di Sangro’ ricorda Alberto Scocchera - Saranno acquistati due defibrillatori per il Comune di Atessa
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Il circolo della Libera Caccia ’Val di Sangro’ ricorda Alberto Scocchera

Saranno acquistati due defibrillatori per il Comune di Atessa

Il circolo della Libera Caccia "Val di Sangro" domenica 21 luglio ha organizzato una manifestazione cinofila, nell'azienda faunistico venatoria "Valle Santa Barbara" di Castiglione Messer Marino, per ricordare l'amico Alberto Scoccheraprematuramente scomparso all'età di 47 anni lo scorso 23 novembre a causa di un arresto cardiaco. Scocchera era, oltre che uno sportivo ed un appassionato di motori, soprattutto un cacciatore ed un amante della cinofilia. La prova su fagiani, per cani da ferma e da cerca, ha visto concorrere tanti appassionati cacciatori cinofili da tutto l'Abruzzo, soprattutto per il forte spirito di amicizia che legava i tanti partecipanti al nostro compianto amico.

La manifestazione, oltre ad onorare la memoria di una persona benvoluta da tutti, ha avuto lo scopo di raccogliere fondi per acquistare un defibrillatore da donare al Comune di Atessa. Con immensa soddisfazione degli organizzatori, grazie ai tanti contributi ricevuti e alla generosità dei colleghi di lavoro di Alberto della Trigano Van, che hanno raccolto una cospicua somma, si riuscirà a doppiare l'obiettivo, e ad acquistare anche un secondo defibrillatore.

"Concorderemo con l'amministrazione comunale di Atessa - spiegano i responsabili dell'associazione - i luoghi in cui installare gli stessi, affinché possano essere utili per salvare delle vite a coloro che venissero colpiti dalla stessa patologia che ci ha strappato via il nostro caro amico Alberto.

Alla premiazione, che si è tenuta presso il ristorante La Collinetta a Montazzoli, sono intervenuti anche i familiari e la compagna di Alberto, che hanno consegnato il trofeo del memorial al primo classificato della categoria spaniel, razza di cui era appassionato anche lui, vinto dal teramano Max Bianconi con lo springer spaniel Toky".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi