Un’altra falla nella condotta idrica: 18 comuni senz’acqua fino alle 13 di domani - Seconda rottura in pochi giorni nel territorio di Archi
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 19/07/2019

Un’altra falla nella condotta idrica: 18 comuni senz’acqua fino alle 13 di domani

Seconda rottura in pochi giorni nel territorio di Archi

(foto di repertorio)Si apre un'altra falla nella condotta idrica Casoli-Scerni-Vasto. Come nei giorni scorsi, un tubo ha ceduto ad Archi.

Lo fa sapere la Sasi spa, la società che gestisce reti idriche e fognarie in 92 dei 104 comuni della provincia di Chieti: la sospensione del flusso è necessaria "per eseguire un intervento urgente di riparazione della condotta principale in località Fosso Ciripollo - Archi, viene sospesa la normale fornitura idrica fino alle ore 13 di domani, 20 luglio 2019".

Rubinetti a secco in questi comuni: Altino, Archi, Atessa, Casalbordino, Casoli (località Colle Marco), Cupello, Furci, Gissi, Monteodorisio, Paglieta, Perano, Pollutri, San Buono, San Salvo, Scerni, Torino di Sangro, Vasto, Villalfonsina.

Due i punti di prelievo diponibili per "garantire l’approvvigionamento per eventuali forniture di soccorso (ospedali, vigili del fuoco, ecc.)": si trovano a "San Salvo, via Vasco de Gama; Vasto Marina, via Grecale".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi