I giovani vastesi del tiro a segno pronti per i Campionati italiani di Bologna - Ci saranno Zanolini, Berardesca, Novelli e Di Tullio
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


7 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 18/07/2019

I giovani vastesi del tiro a segno pronti per i Campionati italiani di Bologna

Ci saranno Zanolini, Berardesca, Novelli e Di Tullio

Dopo gli ottimi risultati ottenuti nelle competizioni regionali per quattro giovani atleti vastesi che praticano il tiro a segno è arrivato il momento di prepararsi per i Campionati Italiani.

Dal 24 al 28 luglio i giovani tiratori, tesserati per il TSN Lanciano e che si allenano a Vasto sotto la guida del tecnico federale Giulio Di Tullio, saranno al Tiro a Segno Nazionale di Bologna dove si assegneranno i titoli italiani di tutte le categorie nelle specialità pistola e carabina 10, 25 e 50 metri.

La presenza di una rappresentanza vastese alla rassegna tricolore è ormai una costante, frutto del grande lavoro svolto nella palestra di tiro cittadina. Nel 2017 il risultato più importante, con il titolo italiano nella pistola sportiva 10 metri categoria ragazzi.

A Bologna ci saranno Gabriele Zanolini, P10 e P10 sportiva categoria ragazzi, Davide Berardesca, P10 e P10 sportiva categoria allievi, Giada Novelli, P10 categoria allievi e Chiara Di Tullio, P10 categoria ragazzi. In questi giorni i ragazzi si stanno impegnando al massimo per affinare la preparazione e presentarsi alla competizione di Bologna con l'ambizione di ottenere un risultato importante. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi