Concerto di Jovanotti a rischio, M5S: "Il sindaco chiarisca o si dimetta" - La polemica dopo il no di prefetto e questore al piano della sicurezza
 
Vasto   Politica 17/07

Concerto di Jovanotti a rischio, M5S: "Il sindaco chiarisca o si dimetta"

La polemica dopo il no di prefetto e questore al piano della sicurezza

Dina Carinci e Marco Gallo (M5S)Secondo il Movimento 5 Stelle, è il momento "delle soluzioni o delle dimissioni".

Dopo il no del prefetto e del questore di Chieti, Giacomo Barbato e Alfredo Borzacchiello, al piano sicurezza per il concerto di Jovanotti del 17 agosto a Vasto Marina, i pentastellati puntano il dito contro il sindaco di Vasto, Francesco Menna, "accusato di aver ripresentato un piano della manifestazione 'identico alla proposta precedente, già bocciata da tutti i soggetti istituzionali chiamati ad esprimersi". 

Dopo il primo parere negativo sul piano sicurezza approntato dal Comune e dagli organizzatori dell’evento - attaccano i Cinque Stelle - il sindaco ha rilasciato ardite dichiarazioni in merito al pronto recepimento delle indispensabili modifiche richieste dagli enti istituzionali garanti della sicurezza: 'Il concerto di Jovanotti si farà. I gufi sono i miei animali preferiti'.  Peccato che non sia un gufo, ma un prefetto a parlare: ora ci aspettiamo da Menna chiarimenti precisi, a meno che non abbia ancora voglia di scherzare".

Ieri sera, in un comunicato stampa, il primo cittadino ha annunciato che l'organizzazione dell'evento modificherà il piano sicurezza e l'amministrazione comunale si è attivata per alcune, necessarie autorizzazioni.
"Il sindaco - chiede il Movimento 5 Stelle - ora spieghi, con calma e rispetto dei cittadini, cosa concretamente intende fare per garantire che il tanto atteso evento musicale si svolga con le dovute garanzie per la sicurezza e l’ambiente". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi