San Salvo, 160 euro di multa agli "sporcaccioni" - Maggiori controlli sull’abbandono di rifiuti
 
San Salvo   Ambiente 13/07

San Salvo, 160 euro di multa agli "sporcaccioni"

Maggiori controlli sull’abbandono di rifiuti

“Chi abbandona i rifiuti per strada procura un danno economico e sociale a tutta la comunità e in particolare a coloro che effettuano in maniera corretta la raccolta differenziata”. A dirlo il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca nel ribadire l’importanza ad avere comportamenti corretti per mantenere pulita la città.

E i maggiori controlli dell’Ufficio Ambiente del Comune di San Salvo per contenere l’abbandono dei rifiuti sul territorio comunale da parte di ignoti ha permesso di individuare i responsabili.

A comunicarlo l’assessore all’Ambiente Giancarlo Lippis che segnala: “L’agente della Polizia Locale in servizio presso la task force ambientale ha provveduto a sanzionare alcuni cittadini, che sono stati identificati, per aver abbandonato i rifiuti per strada: ora dovranno pagare una sanzione di 160 euro. Voglio ricordare che i rifiuti indifferenziati non aiutano ad alzare il livello della raccolta differenziata con aumenti dei costi di conferimento”.
L’amministrazione comunale invita i cittadini alla massima collaborazione nell’effettuare la raccolta differenziata perché “è bello amare San Salvo rispettando l'ambiente”.

Nei giorni scorsi era stato sanzionato un intero condominio della marina per non aver correttamente differenziato i rifiuti [LEGGI].

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi