Torrebruna, è morto il 64enne rimasto per ore nell’auto uscita fuori strada - L’incidente c’era stato domenica scorsa
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


3 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Torrebruna   Cronaca 11/07/2019

Torrebruna, è morto il 64enne rimasto per ore nell’auto uscita fuori strada

L’incidente c’era stato domenica scorsa

L'ospedale di ChietiÈ morto dopo quattro giorni il 64enne di Torrebruna finito, domenica scorsa, in un dirupo poco lontano dal centro abitato venendo recuperato dopo diverse ore [LEGGI]. 
Averino Cicchillitti era uscito di strada e la sua auto era rimasta nascosta nella vegetazione fino a tarda notte quando è stata individuata dopo ore di ricerche. 

L'uomo era stato estratto dai vigili del fuoco e le sue condizioni non erano apparse particolarmente critiche, era rimasto sempre cosciente e aveva alcuni traumi al torace ed ematomi al volto; al momento del recupero aveva chiesto dell'acqua. "Lunedì – dice Cristina Lella, sindaco di Torrebruna, addolorata per l'accaduto – pare abbia avuto delle complicanze. Qui lo conoscevamo tutti, è una perdita che non ci voleva".

Il dentista 64enne – che è deceduto nell'ospedale di Chieti – lascia una figlia; pochi anni fa, era già venuta a mancare la moglie. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi