Grandine, il Comune: "Piattaforma online per le richieste di risarcimento danni" - Menna: "La Asl faccia un sopralluogo all’ospedale e al Distretto sanitario"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 11/07/2019

Grandine, il Comune: "Piattaforma online per le richieste di risarcimento danni"

Menna: "La Asl faccia un sopralluogo all’ospedale e al Distretto sanitario"

Vasto: un'auto danneggiata dalla grandine"Per segnalare i danni subiti lo scorso 10 luglio a causa di eccezionali eventi meteorologici verificatesi sul territorio di Vasto, sarà attivata sul sito del Comune di Vasto, www.comune.vasto.ch.it, una piattaforma telematica". Lo annuncia il sindaco, Francesco Menna. Oggi decine persone, che hanno subito danni ad auto e abitazioni, sono andate a chiedere al Comando di polizia locale come fare a chiedere il risarcimento.

"Inserendo i dati richiesti con l’importo cumulativo presumibile dei danni alle strutture, infrastrutture e beni mobili registrati, pubblici e privati sarà possibile effettuare una fase di ricognizione, necessaria alla valutazione della tipologia dell’evento. Evidenziamo che tale attività non costituisce riconoscimento automatico di eventuali contributi a carico della finanza pubblica per i danni subiti. L’inserimento dei dati in piattaforma deve essere completato entro il 20 luglio 2019 per i cittadini, il 22 luglio 2019 per il Comune".

Menna lancia un appello anche all'azienda sanitaria locale Lanciano-Vasto-Chieti: "Dopo aver chiesto lo stato di calamità naturale e di disporre del risarcimento per i danni subiti a causa dell'ondata del maltempo che ha interessato il nostro territorio invito la Asl ad un sopralluogo urgente per l’ospedale di Vasto ed il Distretto sanitario".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi