Condotte colabrodo, di Michele Marisi: "In via Madonna dell’Asilo da due giorni acqua per strada" - Terza falla in due settimane sulle strade urbane
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Attualità 11/07/2019

Condotte colabrodo, di Michele Marisi: "In via Madonna dell’Asilo da due giorni acqua per strada"

Terza falla in due settimane sulle strade urbane

Vasto: la perdita in via Madonna dell'AsiloTerza perdita d'acqua nel giro di due settimane sulle strade di Vasto. Prima in via Pescara, poi in via Gargano a Vasto Marina, oggi in via Madonna dell'Asilo. La prima e la terza nel giro di poche centinaia di metri.

"Da due giorni - fa notare Marco di Michele Marisi, segretario cittadino di Fratelli d'Italia - su via Madonna dell'Asilo, esce incessantemente acqua, da accertare di quale natura, da un tombino posto sulla strada, peraltro alzatosi e transennato. Se si trattasse di acqua di condutture che servono le abitazioni, si starebbero disperdendo centinaia e centinaia di litri di potabile. Se fossimo di fronte, invece, alla rottura di una condotta per la raccolta delle acque piovane, il danno che questa perdita sta arrecando, compreso lo sbriciolamento dell'asfalto, imporrebbe un intervento tempestivo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi