Grandinata devastante: tetti sfondati, danni alle auto. Chiesto lo stato di calamità - Chicchi grandi come palline da tennis, danni da centinaia di migliaia di euro
CHIUDI [X]
 
Vasto   Cronaca 10/07

Grandinata devastante: tetti sfondati, danni alle auto. Chiesto lo stato di calamità

Chicchi grandi come palline da tennis, danni da centinaia di migliaia di euro

Vasto, via Genova Rulli

22:15 - Nella riunione serale del Coc si è fatto il punto della situazione su "allagamenti, formazioni di buche e crateri sulle strade con relativi transennamenti, interruzioni isolate di elettricità, guasti e crolli ai tetti, soprattutto nel centro storico, caduta di alberi e vegetazione, modesti smottamenti di terreno. Sono pertanto interdette al transito: via Del Greco e via Maddalena. Resteranno chiusi anche domani mattina ville e parchi comunali ed il cimitero. Solo dopo i sopralluoghi si valuterà la loro riapertura". Domani, alle 12.30, nuova riunione del Coc. "Questa notte intanto gli uomini della protezione civile continueranno il loro lavoro monitorando il territorio".

21:10 - La grandine ha sfondato anche il tetto della struttura della Promo tennis di Vasto. Il danno si aggira attorno ai 25mila euro.

21 - "Chiediamo il coinvolgimento di tutte le strutture dello Stato e la richiesta dello stato di calamità". Lo afferma il Pd provinciale di Chieti in un comunicato diramato stasera. "Dal canto nostro abbiamo già avviato un dialogo con gli uffici di tutte le sedi e i livelli istituzionali (Comuni, Provincia, Regione, Parlamento Italiano ed Europeo) con i nostri eletti per istituire lo stato di calamità, per cercare fondi certi per il risarcimento dei danni. Infatti è sempre più evidente che fenomeni estremi sono dovuti al riscaldamento globale che mette in gioco energie  maggiori rispetto al passato. Per la provincia di Chieti i rappresentanti dei comuni del centrosinistra, la Provincia, il Consigliere regionale Silvio Paolucci, l’onorevole Camillo D’Alessandro e l’eurodeputata della commissione agricoltura Pina Picierno sono al lavoro per proposte risolutive e risarcitorie per gli eventi delle scorse ore e insieme proporranno elaborazioni per ridurre l’impatto sociale del clima fuori controllo".

20 - Nel pomeriggio, durante la grandinata, una donna è rimasta ferita in via Giulio Cesare, a Vasto. È stata soccorsa dal 118 e trasportata in ambulanza al pronto soccorso.

18:45 - Con tutte le forze dell'ordine, con la polizia locale e il gruppo di protezione civile, abbiamo disposto verifiche puntuali in tutte le zone di Vasto, aggiornandoci per un nuovo incontro alle 20.30". Lo ha detto il sindaco di Vasto, Francesco Menna, al termine della riunione del Coc, centro operativo comunale, istituito per affrontare le emergenze causate dalla grandinata. "Tanti i danni provocati alle autovetture, momentanei black out in acune zone della città". Inoltre "è stata contestualmente disposta, per ragioni di sicurezza, la chiusura delle ville e dei parchi pubblici".

"I fenomeni avversi - avverte l'assessore ai Servizi, Gabriele Barisano - non si sono esauriti, pertanto raccomandiamo la popolazione di limitare al massimo gli spostamenti. Le prossime ore saranno impiegate nel risolvere le numerose segnalazioni pervenute alla protezione civile e nella messa in sicurezza delle strade in cui è complicato il transito a causa dei rami degli alberi e per i tombini saltati".

17 - Il sindaco ha convocato una nuova riunione del Coc, centro operativo comunale, per far fronte alle emergenze.

16:40 - Lungomare Duca degli Abruzzi impraticabile attorno alla pista ciclabile: zona completamente allagata.

16:36 - Decine gli interventi di vigili del fuoco e protezione civile: grage e piani terra allagati, alberi spezzati, tombini saltati.

15.39 - Il sindaco di Vasto, Francesco Menna, chiede alla Regione Abruzzo e al Governo nazionale lo stato di calamità naturale. "Il primo cittadino chiede anche di disporre dei danni e dei risarcimenti, una volta quantificati e valutati", si legge in una nota del municipio.

15.25 - A Vasto via Incoronata è un vero e proprio fiume, tante le case allagate. Danni anche a Vasto Marina dove si registrano tetti sfondati nel quartiere della ex stazione ferroviaria ed una canna fumaria divelta in via Ragusa. Danni anche al semafoto in via Donizetti.

15.15 - A San Salvo è stato attivato il Coc (Centro operativo comunale). Molti i sottopassaggi allagati chiusi alla circolazione e gli alberi caduti in diversi punti della città. Tanti anche gli scantinati allagati, al lavoro le idrovore.

14.20 - A Vasto danni alle finestre delle abitazioni, si registrano caduta di tegole e antenne divelte. Numerose auto danneggiate in via Spataro.

14.14 - Primi danni anche nel Vastese. Gli automobilisti si stanno riparando sotto ponti e cavalcavia.

14.10 - Ha iniziato a grandinare anche a Vasto, già si registrano i primi danni alle auto.

14.05 - A Vasto Marina segnalazione di breve black out. 

LA PRIMA NOTIZIA - Il Centro funzionale regionale Abruzzo ha diramato l'allerta meteo per la giornata di oggi: sono previsti temporali, fulmini, locali grandinate e forti raffiche di vento.

L'ondata di maltempo ha già causato gravi danni sulla costa abruzzese. Nel Pescarese, a Francavilla al Mare e Fossacesia si sono registrate fortissimi grandinate con chicchi grandi come mele che hanno fatto strage di parabrezza e finestre (nelle foto).

La perturbazione si sta spostando verso Sud, per questo si consiglia di prestare attenzione e non mettersi in viaggio.

In aggiornamento

Guarda il video Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti


Video - Grandinata devastante a Vasto

Video di Nicola Cinquina



 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi