CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Pescara   Politica 06/07/2019

A14, solo manutenzioni ai ponti. Marsilio chiede la terza corsia: "Colmare il ritardo strutturale"

Il presidente della Regione ha incontrato Autostrade per l’Italia

A14 nel tratto Vasto sud-Vasto nord"Ho chiesto ad Autostrade per l'Italia la terza corsia sull'A14. L'Abruzzo aspetta da troppo tempo di colmare i ritardi infrastrutturali". Lo ha detto il presidente della Regione, Marco Marsilio, dopo aver incontrato l'ingegner Gianni Marrone, direttore del 7° Tronco-Pescara dell'autostrada Adriatica.

"Nel corso del colloquio - si legge in una nota dell'uffcio stampa della Presidenza - dopo aver aprpeso che per il tratto abruzzese non sono previsti investimenti al di fuori dell'ordinaria manutenzione e della messa in sicurezza di cavalcavia e viadotti, il presidente Marsilio ha formalizzato la richiesta progettare la terza corsia e il generale potenziamentoe ammodernamento delle infrastrutture. Si tratta, infatti, di un'autostrada realizzata tra gli anni Sessanta e Settanta, che da quaci cinquant'anni non conosce interventi sostanziali, determinandone l'invecchiamento e l'insufficiente capienza a servizio del territorio. L'ingegner Marrone ha assicurato che informerà l'amministratore delegato di Autostrade per l'Italia, avviando così sull'argomento la necessaria interlocuzione e il confronto istituzionale. La Regione Abruzzo e Autostrade per l'Italia torneranno a rivedersi per proseguire tale confronto anche sul piano tecnico".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Leggi tutte le notizie dell'Abruzzo su abruzzo.zonalocale.it.

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi