Maxi discarica, l’appello del comitato: "Amministratori del territorio si esprimano per il no" - "Sarebbe surreale approvarla"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Cupello   Ambiente 05/07/2019

Maxi discarica, l’appello del comitato: "Amministratori del territorio si esprimano per il no"

"Sarebbe surreale approvarla"

La manifestazione del marzo scorsoCon l'appuntamento fissato in Regione per le sorti del progetto di maxi discarica della Cupello Ambiente [LEGGI], il comitato in Difesa del comprensorio vastese si appella agli amministratori del territorio: "Il prossimo 11 luglio a L'Aquila il Comitato Valutazione di Impatto Ambientale della Regione discuterà il progetto della quarta discarica a Cupello presentato dal privato Cupello Ambiente. L'impianto dovrebbe sorgere accanto al Civeta, il consorzio pubblico per il quale Cupello Ambiente ha finora gestito la terza discarica, finita recentemente sotto sequestro dalla Procura di Vasto". 

"Abbiamo raccolto migliaia di firme contro l'iniziativa nei comuni del Vastese e presentato dettagliate osservazioni contrarie assieme al Forum H2O e alla Stazione Ornitologica AbruzzeseOra che la decisione sta per arrivare, il comitato chiede a tutti gli amministratori del territorio di schierarsi senza se e senza ma davanti al Comitato Via, dove basta fare domanda per essere auditi ed esprimere le proprie valutazioni sul progetto". 

"In ogni caso un via libera all'iniziativa sarebbe letteralmente surreale, dopo il sequestro e dopo la rivelazione di documenti che hanno svelato una serie di criticità del sito. Il procedimento penale farà il suo corso ma evidenziamo che gli stessi enti che sono chiamati a decidere non sono stati in grado di gestire minimamente il territorio e gli impatti degli impianti autorizzati negli anni scorsi. Un'area, quella del Vastese, già pesantemente incisa da queste opere non può sopportarne altri".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi