"Via Adriatica, i lavori di consolidamento sono immediatamente appaltabili" - Dopo l’assegnazione dei fondi, Menna e Forte: "Così si potrà riaprire la scalinata"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


1 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Ambiente 05/07/2019

"Via Adriatica, i lavori di consolidamento sono immediatamente appaltabili"

Dopo l’assegnazione dei fondi, Menna e Forte: "Così si potrà riaprire la scalinata"

Vasto, via Adriatica: la scalinata crollataI lavori per il consolidamento di via Adriatica sono immediatamente appaltabili. Lo comunica l'assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Forte, dopo che il Ministero dell'Ambiente ha stanziato 370mila euro destinati a mettere in sicurezza la porzione di costone orientale antistante la chiesa di Sant'Antonio, lungo la balconata panoramica della città. 

“Una bellissima notizia - ha commentato il sindaco di Vasto, Francesco Menna - per la nostra città che finalmente potrà avere i fondi necessari, per realizzare i lavori, che consentiranno di riaprire la scalinata che collega Via Adriatica al Parco delle Lame”.

“Un progetto partito nel 2015 - ha aggiunto l’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Forte - che prevede la messa in sicurezza della scalinata il cui ingresso, chiuso da tempo, si trova a pochi passa dalla chiesa di Sant’Antonio di Padova. Il progetto, realizzato dall’Ing. Silvestri di Atessa e seguito dal Settore Lavori Pubblici,  è già definitivo ed esecutivo, immediatamente appaltabile. Abbiamo controllato in questi anni passo passo le fasi della progettazione e l’iter burocratico , lavoro che ora trova compimento con il finanziamento del Ministero”.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi