Abusivismo commerciale, scattano i controlli sulla riviera: sequestro di frutta e verdura - Blitz di polizia locale e guardia di finanza
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


26 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 04/07/2019

Abusivismo commerciale, scattano i controlli sulla riviera: sequestro di frutta e verdura

Blitz di polizia locale e guardia di finanza

Vasto Marina: sequestro sulla statale 16 (foto di repertorio)Scattano sulla riviera di Vasto i controlli contro l'abusivismo. Sequestrata la merce a un venditore non autorizzato di frutta e verdura.

"Nella mattinata odierna, la polizia locale di Vasto unitamente a personale della guardia di finanza, ha effettuato accertamenti e controlli lungo la Statale 16 Sud, al fine di contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale", riferisce in una nota il comante della polizia locale, Giuseppe Del Moro.

Nel corso di tali accertamenti si è proceduto nei confronti di un soggetto che vendeva merce alimentare, nello specifico frutta e verdura, occupando suolo pubblico senza le prescritte autorizzazioni, pertanto, nei confronti dello stesso, il personale della polizia locale congiuntamente a personale della guardia di finanza, ha proceduto, come stabilito dalla legge regionale numero 23 del 31 luglio 2018, ad irrogare le previste sanzioni amministrative, oltrechè, al sequestro della merce, conseguentemente devoluta in beneficenza ad enti ed istituti no profit. Ulteriori controlli ed azioni di contrasto al fenomeno dell’abusivismo commerciale proseguiranno incessantemente anche nei prossimi giorni ed, in maniera particolare, per tutto il periodo estivo".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi