CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 giugno 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Attualità 03/07/2019

Precipita la situazione alla Sam di San Salvo: avviata la procedura di licenziamento collettivo

Doccia gelata, domani incontro in Confindustria

Castagna con i lavoratori davanti alla fabbricaLe ultime notizie dai toni positivi risalgono all'inizio del mese di maggio, quando la chiusura dello stabilimento fu scongiurata. Ora, invece, la vicenda sembra essere nuovamente precipitata: venerdì scorso i 25 lavoratori della Sam srl di San Salvo hanno ricevuto a casa le lettere che comunicano l'avvio della procedura di licenziamento collettivo. Una doccia gelata.

La fabbrica che produce componenti per auto per la Denso era salita alla ribalta delle cronache nello scorso mese di aprile quando il rappresentante del cda, Massimo Castagna, ne aveva annunciato la chiusura a fine mese a causa di una forte situazione d'indebitamento. Alle intenzioni di chiusura seguirono lo sciopero dei lavoratori [LEGGI] e i colloqui tra Sam e Denso (unico cliente) con un passaggio anche in Comune a San Salvo. Trattative, queste, che avevano evitato la cessazione dell'attività e sembravano aver portato una schiarita [LEGGI].

Da venerdì, invece, 25 dipendenti hanno seri dubbi sul proprio futuro. Domani pomeriggio, sindacati e azienda si incontreranno nella sede vastese di Confindustria per capire se ci sono margini per andare avanti o se bisognerà solo gestire la fine del rapporto lavorativo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi