Versa un assegno altrui e 7 giorni dopo prova a riscuoterlo: 40enne denunciata per truffa - Carabinieri fermano la donna mentre cerca di fuggire
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 25/06/2019

Versa un assegno altrui e 7 giorni dopo prova a riscuoterlo: 40enne denunciata per truffa

Carabinieri fermano la donna mentre cerca di fuggire

Apre un conto corrente versando un assegno altrui da 5mila euro euna  dopo tenta di riscuoterli. Denunciata per truffa, possesso di documenti contraffatti e false dichiarazioni sull'identità una donna di 40 anni, B.T..

Così ricostruisce l'accaduto il tenente Luca D'Ambrosio, comandante in sede vacante della Compagnia di Vasto: "Ieri sera, a Vasto, i militari della locale Stazione, unitamente al personale dell'Aliquota radiomobile, nel corso di uno specifico servizio finalizzato al contrasto dei delitti contro il patrimonio, denunciavano in stato di libertà B.T., 40 anni, di origini campane, già censurata per reati specifici

Il 17 giugno, fornendo generalità e documenti contraffatti ad un locale istituto bancario, vi accendeva un conto corrente, versandovi un assegno del valore di 5mila euro di altrui proprietà. Il giorno successivo la donna, tornata in agenzia, riscuoteva 5mila euro. Nella giornata di ieri, il personale dell'istituo bancario, supposta la provenienza illecita dell'assegno, richiedeval'intervento" dei carabinieri mentre la donna "tentava di riscuotere la rimanente cifra. La donna, fermata sul posto nell'atto di darsi alla fuga, veniva accompagnata in caserma per accertamenti di rito. Adesso dovrà rispondere di truffa, possesso di documenti contraffatti e false dichiarazioni sull'identità rese a incaricato di pubblico servizio".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi