Va al mare a San Nicola e gli rompono il finestrino dell’auto per rubare oggetti personali - Il racconto della vittima
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   L'angolo dei lettori 22/06/2019

Va al mare a San Nicola e gli rompono il finestrino dell’auto per rubare oggetti personali

Il racconto della vittima

(foto di repertorio)La segnalazione arriva dalla baia di San Nicola. Il furto è avvenuto ieri in pieno giorno. Racconta F.R., lettore di Zonalocale, che in quel tratto di litorale "un furto con effrazione è avvenuto ieri, 21 giugno, intorno alle 13, in contrada San Nicola, dove stanno eseguendo dei lavori pubblici". La segnalazione è finalizzata a "mettere in guardia chi si reca al mare in quella zona".

I ladri "hanno rotto il finestrino posteriore destro, ma non è suonato l'allarme e non ho trovato pietre o oggetti contundenti all'interno.
Hanno preso solo un borsello nero con dentro doppioni delle chiavi di casa, carte sconti dei negozi, agende, chiavette usb, occhiali da vista per presbiopia, documenti e piccoli oggetti di poco valore".

In questi giorni, le forze dell'ordine sono impegnate in una serie controlli sulle strade principali: numerosi i pattugliamenti e i posti di blocco messi in atto nell'ambito di un'operazione interforze finalizzata a contrastare furti, spaccio e guida in stato di ebbrezza e vegliare sull'inizio della stagione estiva nel Vastese. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi