A San Salvo la fiaccolata del silenzio "Restiamo umani": "Si deve piangere per ogni vita spezzata" - Partenza da piazza San Nicola
 
San Salvo   Eventi 20/06

A San Salvo la fiaccolata del silenzio "Restiamo umani": "Si deve piangere per ogni vita spezzata"

Partenza da piazza San Nicola

Venerdì 28 giugno, alle ore 21, partirà da piazza San Nicola la fiaccolata del silenzio "Restiamo umani" organizzata dalla parrocchia di San Nicola, la Caritas "Gerico" e dall'Azione Cattolica.

I promotori così spiegano le ragioni dell'iniziativa:

"… perché in silenzio si può e si deve piangere per ogni vita spezzata in ragione di un confine, di una barriera o di una bandiera;
… perché in silenzio si può e si deve provare vergogna quando lasciamo che la morte di una persona qualsiasi sia considerata solo un imprevisto colpevole della sua fuga dalla povertà, dalla guerra e dal dolore; 
… perché in silenzio si può e si deve chiedere perdono ad ogni uomo, donna o bambino vittima della tratta e dello sfruttamento perché solo, straniero ed indifeso;
… perché in silenzio si può e si deve curare questa umanità ferita dall’egoismo, dall’indifferenza, dalla paura dell’altro e dal rigetto della condivisione.

Fiaccolata del silenzio perché la voce della pace, della giustizia, della solidarietà umana possa parlare alle coscienze sorde di questo pezzo di storia davanti al quale è ora di avere il coraggio di indignarsi.
A qualunque latitudine, facciamo parte della stessa comunità. 

Ogni uomo, ogni donna, ogni piccolo di questo pianeta, ovunque nasca e viva, ha diritto alla vita e alla dignità. Gli stessi diritti che rivendichiamo per noi appartengono anche a tutti gli altri e le altre, senza eccezione alcuna. 
Restiamo umani, anche quando intorno a noi l’umanità pare si perda”.

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi