Tiro a segno, pioggia di titoli regionali per gli atleti vastesi - Cinque titoli individuali e uno a squadre: movimento in crescita
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Sport 19/06/2019

Tiro a segno, pioggia di titoli regionali per gli atleti vastesi

Cinque titoli individuali e uno a squadre: movimento in crescita

Continua il percorso di crescita del movimento del tiro a segno a Vasto, grazie ad atleti - in particolare molti giovani - che ottengono, ancora una volta, risultati lusinghieri. La conclusione delle gare federali regionali ha assegnato domenica scorsa a Pescara i titoli abruzzesi che vedono i tiratori vastesi conquistare cinque affermazioni individuali e una a squadre.

Giada Novelli ha conquistato il titolo regionale nella specialità P10 categoria allievi, Davide Berardesca è campione regionale di P10 sportiva, Gabriele Zanolini vince nella P10 categoria ragazzi, Francesca Di Tullio si afferma nella pistola sportiva 25 metri categoria juniores e Maria Rosaria Iacovitti è campionessa nella pistola sportiva 25 metri master donne. I cinque atleti sono tesserati per il TSN Lanciano e guidati dal tecnico federale vastese Giulio Di Tullio, che da qualche anno - con la nascita dell'Air Shooting Club Vasto - ha dato impulso all'attività del tiro a segno. Ha conquistato il titolo regionale a squadre nella P10, con la squadra per cui è tesserato, il TSN Pescara, il tiratore vastese Marco La Verghetta, arrivato terzo nella competizione individuale.

Con la conclusione delle gare regionale e l'assegnazione dei titoli ora arriverà anche l'ufficialità dei tiratori che potranno partecipare ai prossimi Campionati Italiani. 

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi