"L’amministrazione si vanta di tutelare il verde, ma fa decapitare gli oleandri" - Interrogazione di D’Alessandro e Cappa (Lega) al sindaco Menna
 
Vasto   Politica 19/06

"L’amministrazione si vanta di tutelare il verde, ma fa decapitare gli oleandri"

Interrogazione di D’Alessandro e Cappa (Lega) al sindaco Menna

Di cosa parliamo - Sta facendo discutere la potatura degli oleandri di lungomare Duca degli Abruzzi, a Vasto Marina. Dopo il video pubblicato da Alessandro Cianci, che critica l'amministrazione comunale perché molti oleandri sono stati capitozzati, ecco l'interrogazione presentata dai consiglieri comunali leghisti.

VASTO - "Siamo davvero curiosi di sentire dalla viva voce del sindaco chi ha compiuto l'atto dannoso e scellerato nei confronti dell'ambiente e del paesaggio e, soprattutto, come sia stato possibile decapitare in modo così maldestro, in un periodo di piena fioritura, gli oleandri da parte di un'amministrazione che da anni si vanta di tutelare il verde pubblico e di averne il massimo rispetto". Così Davide D'Alessandro e Alessandra Cappa, consiglieri comunali della Lega, comunicano di aver presentato un'interrogazione al sindaco di Vasto, Francesco Menna, sulla potatura eseguita di recente in lungomare Duca degli Abruzzi, a Vasto Marina.

"Noi, invece, sosteniamo da anni che l'amministrazione Menna, come ben sanno le associazioni che certo non sono vicine al centrodestra, non tutela alcunché. Non lo fa sia per inefficienza, sia per mancanza di competenze
adeguate. Ci dica il sindaco se la responsabilità di questo caso è da addebitare all'assessore ai Servizi o all'assessore all'Ambiente e ci dica se la responsabilità somma non sia la sua, visto che gli assessori sono stati nominati da lui e da nessun altro. Se le assuma, per una vola, le responsabilità, e tragga le dovute conseguenze".

IL DOCUMENTO - Questo il testo dell'interrogazione: "Premesso che sono stati 'decapitati' con la motosega, proprio nel momento della fioritura, gli splendidi oleandri presenti lungo il viadotto San Nicola e, non contenti, anche quelli lungo viale Duca degli Abruzzi a Vasto Marina, parte integrante di un paesaggio favoloso;

Accertato che la 'capitozzatura' è stata effettuata dagli operai della ditta che dal Comune ha avuto in appalto la cura del verde;

Preso atto che le operazioni, avvenute in assenza di personale qualificato, hanno scatenato polemiche sia per il periodo scelto (la potatura dell’oleandro si fa da fine febbraio agli inizi di marzo e da fine settembre a metà ottobre), sia perché gli arbusti non creavano alcun problema di visibilità per la circolazione veicolare;

Considerato che da anni esiste, in qualche cassetto comunale, un regolamento confezionato da esperti del settore, documento che vorremmo esaminare con attenzione, poiché pare disciplinare anche le potature, dando preziose indicazioni su come intervenire e in quale periodo, e che continua a essere oggetto ancora di un curioso 'palleggio' fra assessorati;

Interrogano il Sig. Sindaco

Per sapere chi ha deciso questa operazione scellerata e dannosa per l’ambiente e il paesaggio e chi ha la responsabilità assessorile sul tema;

Come intende muoversi l’Amministrazione per far sì che questo scempio non si ripeta magari in altre zone della città;
Per sapere se intende metterci a disposizione il documento, cui abbiamo fatto sopra riferimento, per esaminarlo e, se ritenuto valido, adottarlo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi