Per il premier Conte breve sosta a Vasto: cena in un ristorante del centro - Lo chef Michele Neri: "Il presidente è stato qui domenica. Persona gentile"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 18/06/2019

Per il premier Conte breve sosta a Vasto: cena in un ristorante del centro

Lo chef Michele Neri: "Il presidente è stato qui domenica. Persona gentile"

Vasto: il premier Giuseppe Conti con lo chef Michele NeriUna veloce tappa a Vasto per una cena light. Lo chef Michele Neri è rimasto stupito, quando ha visto entrare nel suo ristorante il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Il premier domenica ha fatto una breve sosta in città, fermandosi a Gomasio, ristorante di via Naumachia, nel centro storico della città.

"Erano circa le 23, quando ho visto entrare prima la scorta (e, inizialmente, non avevo capito perché) e poi il presidente", racconta Neri, contattato da Zonalocale. "È stata una cena privata. Il premier Conte era probabilmente in viaggio e ha deciso di cenare a Vasto. Mi ha detto di aver scelto tramite Internet il nostro ristorante. Ho preparato dei carpacci. Sono rimasto molto felice di questa visita tanto inaspettata, quanto gradita. Mi hanno colpito molto la gentilezza, l'educazione e la semplicità. Una persona davvero alla mano".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi