"Autovelox, usare i soldi delle multe per potenziare il trasporto pubblico ed evitare code di auto" - La proposta
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


2 dicembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   L'angolo dei lettori 14/06/2019

"Autovelox, usare i soldi delle multe per potenziare il trasporto pubblico ed evitare code di auto"

La proposta

Vasto, statale 16: il Multaradar sulla statale 16Potenziare il servizio bus Vasto città-Vasto Marina usando i proventi delle contravvenzioni comminate con il Multaradar, l'autovelox attivato a febbraio sulla statale 16, in località Punta Penna.

A chiederlo all'amministrazione comunale è un lettore di Zonalocale, Giacomo Delle Donne: "Come abbiamo già visto e come avremo sicuramente opportunità di vedere nel prossimo futuro, le strade che portano a Vasto Marina sono intasate, creando stress agli automobilisti, ritardi per chi deve lavorare, ma quello che più preoccupa è: quanto tempo impiegherebbe un'autoambulanza ad arrivare giù? La proposta: visto che abbiamo il Multaradar sulla Statale 16, i soldi incassati con le multe potrebbero essere usati per potenziare il servizio di trasporto che collega la città alta a Vasto Marina, istituendo navette gratuite. Comunque i soldi incassati sarebbero reinvestiti in aumento della sicurezza stradale, perché l'iniziativa punterebbe a ridurre i veicoli in transito".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi