Dopo 17 anni e mezzo, la chiesa dei Santi Cosma e Damiano di Lentella sarà riaperta ai fedeli - Lavori al capolinea, il 27 luglio la messa con il vescovo Forte
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lentella   Attualità 13/06/2019

Dopo 17 anni e mezzo, la chiesa dei Santi Cosma e Damiano di Lentella sarà riaperta ai fedeli

Lavori al capolinea, il 27 luglio la messa con il vescovo Forte

La chiesa in ristrutturazioneA Lentella può iniziare uno dei conti alla rovescia più attesi degli ultimi anni: quello per la riapertura della chiesa dei Santi Cosma e Damiano, i protettori del paese verso i quali c'è una profonda devozione della comunità locale e di quelle vicine. I lavori di ristrutturazione e adeguamento sismico sono infatti in dirittura di arrivo, restano da ultimare quelli all'interno della struttura. 

L'edificio di culto sarà riaperto al pubblico il sabato 27 luglio – il giorno prima di una delle feste in onore dei Santi medici – alla presenza del vescovo Bruno Forte dopo ben 17 anni e mezzo dalla chiusura. L'accesso fu vietato nel gennaio 2002 a causa di alcune lesioni. La situazione peggiorò con il terremoto di San Giuliano di Puglia (31 ottobre dello stesso anno) e fu necessario mettere in sicurezza la struttura con tiranti in ferro

Alla ristrutturazione, due anni fa, sono state destinati 530mila euro in due tranche [LEGGI]: una di 280mila euro del piano della Regione Abruzzo e dal ministero dei Beni culturali per la "valorizzazione delle opere sacre e delle Chiese abruzzesi", l'altra di 249.896,41 euro dalle economie del MasterPlan per l’Abruzzo – Patto per il Sud.
Il progetto, redatto dallo studio tecnico Giovannelli e appaltato dal Comune di Lentella, si è concretizzato con la prima tranche da 280mila euro; la restante quota – interventi non strutturali – dovrebbe essere stanziata in futuro con lo scorrimento della graduatoria.

Il sindaco Carlo Moro, in attesa della riapertura, non nasconde la soddisfazione: "Siamo felici per la prossima riapertura. È un edificio al quale i lentellesi tengono in particolar modo, ha un valore affettivo altissimo".

Dopo oltre 17 anni, quindi, i Santi Cosma e Damiano (ora ospitati nella chiesa madre di S. Maria Assunta) torneranno a casa e le celebrazioni in loro onore (a febbraio, aprile, luglio e quella principale del 27 settembre) si potranno tenere nel luogo di culto tanto amato dai lentellesi e rimasto chiuso per troppo tempo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi