"Spiagge sporche e lungomare all’abbandono", il Pd di San Salvo attacca l’amministrazione - Tiene banco la preparazione alla stagione estiva
 
San Salvo   Politica 13/06

"Spiagge sporche e lungomare all’abbandono", il Pd di San Salvo attacca l’amministrazione

Tiene banco la preparazione alla stagione estiva

Il Pd di San Salvo, dopo il cartello estivo, attacca l'amministrazione sulle condizioni della spiaggia e della marina in generale (un po' come accaduto a Vasto, ma a parti inverse con la Lega che ha criticato l'amministrazione targata Pd, LEGGI).

"L'amministrazione comunale – scrive il Partito Democratico che allega alla nota anche numerose foto – decide di investire poche risorse finanziare per gli eventi estivi destinandole, a loro dire, alle necessità della città e presenta però ai residenti e ai turisti/ospiti una spiaggia sporca, aree verdi all'abbandono e un lungomare che parla da solo. Invitiamo pertanto l’amministrazione comunale di centrodestra a provvedere quanto prima alla pulizia dell’arenile e a sistemare e a rendere decorose le aree verdi, le aree parcheggio e il lungomare".

"Riteniamo che programmare e pianificare la sistemazione della Marina di San Salvo prima dell’inizio della stagione estiva non sia poi così complicato da fare. Gli stabilimenti balneari e le attività commerciali sono pronte ad accogliere i turisti. È bene che l'amministrazione si muova per fare altrettanto. È intollerabile il degrado e il pessimo stato manutentivo della Marina di San Salvo".

"Pulizia… No! Decoro… No! Manutenzione… No! Eventi estivi… No! Diminuzione delle tasse… No! Opere pubbliche… No! Attenzione ai bambini… No! Se gli eventi estivi attrattivi e di qualità non sono prioritari per l'amministrazione comunale, se la pulizia, il decoro e la manutenzione non lo sono altrettanto e l'attenzione ai bambini e alle famiglie in difficoltà anche, ci chiediamo a questo punto quali siano le loro priorità. È ora che l’amministrazione comunale di centrodestra metta San Salvo e i cittadini al primo posto".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi