Donna di 89 anni rapinata a Cupello, due arresti. Bottino: 20 euro - I militari hanno preso in flagranza un 36enne e un ventenne del posto
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Cupello   Cronaca 06/06/2019

Donna di 89 anni rapinata a Cupello, due arresti. Bottino: 20 euro

I militari hanno preso in flagranza un 36enne e un ventenne del posto

Un 36enne e un ventenne di Cupello sono accusati della rapina messa a segno ieri pomeriggio ai danni di una donna di 89 anni. [LEGGI]

I carabinieri li hanno arrestati in flagranza subito dopo il raid messo a segno in pieno centro, vicino alla casa della vittima. Rapinata per soli 20 euro

Ricostruisce i fatti una nota della Compagnia di Vasto. I militari, "nel corso del pomeriggio di ieri, su disposizione della competente autorità giudiziaria, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, quale misura precautelare in attesa di convalida in sede di giudizio direttissimo, due giovani italiani, i quali dovranno rispondere dell'accusa di rapina aggravata ai danni di G.I., ottantanovenne residente a Cupello. I due - afferma il comunicato diramato dal tenente Luca D'Ambrosio, comandante in sede vacante della Compagnia di Vasto - dopo aver assunto un ingente quantitativo di alcolici e fatto uso di stupefacenti in giro per il Vastese, sarebbero tornati a Cupello e qui, nei pressi dell'abitazione della donna, avrebbero consumato il grave delitto.

Mentre D.N.F., classe '83, attendeva a bordo della propria auto, il suo complice, V.R., classe '99, le si avvicinava repentinamente, asportandole con violenza il proprio borsello. La donna pertanto cadeva rovinosamente a terra procurandosi lesioni gravissime, per le quali veniva trasportata dal 118 presso l'ospedale di Vasto. I carabinieri della Stazione di Cupello, unitamente al Norm", il Nucleo operativo e radiomobile, "di Vasto, eseguiti immediati accertamenti e raccolte le prime testimonianze, si mettevano sulle tracce degli autori del delitto, riuscendo a individuare tempestivamente i due cupellesi, i quali venivano così tratti in arresto con gravi indizi di colpevolezza a loro carico. Nel borsello della vittima, oltre ad alcuni effetti personali, aveva 20 euro, il tutto recuperato dai militari operanti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi