I fari in miniatura protagonisti nel concorso dell’IC Rossetti - Progetto "Illuminiamo e coloriamo il nostro faro"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 04/06/2019

I fari in miniatura protagonisti nel concorso dell’IC Rossetti

Progetto "Illuminiamo e coloriamo il nostro faro"

Anche quest'anno gli alunni dell'Istituto Comprensivo Rosseetti di Vasto si sono avventurati in un interessante percorso dedicato ai fari, strumenti preziosi per la sicurezza della navigazione, sul tema "Illuminiamo e coloriamo il nostro faro". Attraverso un percorso ricco di ricerche e studio, con un'attenzione particolare verso il faro di Punta Penna, il secondo più alto d'Italia, gli studenti guidati dalle professoresse Stefania D'Orazio e Tonia Marrone hanno realizzato degli originali fari in miniatura.

Tutti i lavori sono stati presentati nel corso della cerimonia di premiazione avvenuta nell'aula magna dell'Istituto alla presenza degli alunni, dei genitori, dei docenti e della dirigente scolastica Maria Pia Di Carlo. Non poteva mancare, come nelle precedenti edizioni, il personale della Reggenza Faro e Segnalamenti Marittimi di Punta Penna Vasto, dipendenti dal Comando Zona Fari di Taranto, Biagio Santoro (Reggente) e Andrea Guida.

Il lavoro di squadra fatto dai ragazzi è stato presentato in una festa di Fari colorati, di varie dimensioni, con particolari curati e tutti molto belli. Ad una giuria il compito di premiare i lavori migliori anche se tutti hanno avuto una menzione d'onore. Nella mattinata ci sono stati l'intervento del Reggente del Faro, Biagio Santoro, e la presentazione delle ricerche realizzate dagli studenti.

 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi