Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Ambiente 30/05/2019

Il pesce mangia plastica comincia a ingoiare rifiuti: alunni e associazioni puliscono la spiaggia

L’iniziativa di Legambiente, Comune e Madrecultura

Casalbordino Lido: gli alunni puliscono la spiaggia e riempiono il Pesce mangia plasticaIl pesce mangia plastica inizia a ingurgitare i rifiuti raccolti sulla spiaggia di Casalbordino. Sul Lido un'altra giornata dedicata a Spiagge e fondali puliti, l'iniziativa nazionale di Legambiente, cui hanno aderito l'amministrazione comunale e alcune classi delle scuole Mattei e Paolucci di Casalbordino.

"Un'altra bella giornata di volontariato ed educazione ambientale insieme a Legambiente", commenta il presidente di Madrecultura, Gianluca Casciato. "Un grazie al presidente regionale di Legambiente, Giuseppe Di Marco, per aver coinvolto la nostra assocciazione in questo progetto di rilevanza nazionale. Le nuove generazioni devono capire l'importanza della raccolta differenziata e della minor produzione di rifiuti. Questi i due punti di partenza per tutelare la natura e il nostro territorio. Con questa iniziativa, continua la missione di Madrecultura di lotta ad ogni forma di degrado. Un grazie all'amministrazione comunale di Casalbordino e alle scuole cittadine che hanno aderito all'iniziativa".

"Un’altra mattinata importante per la tutela dell’ambiente", commentano le assessore al Turismo, Alessandra D'Aurizio, e alla Cultura, Carla Zinni. "Anche quest anno l’amministrazione comunale ha inteso aderire alla giornata promossa da Legambiente Spiagge e fondali puliti, che si sta svolgendo nelle principali località della costa abruzzese. Le classi quarte delle scuole elementari di Casalbordino insieme alle docenti ed alcuni volontari si rendono protagonisti della tutela ambientale, recependo tutti quegli insegnamenti necessari volti al rispetto del patrimonio ambientale. Infatti, sono soprattutto le giovani generazioni le destinatarie di questo importante messaggio culturale ed educativo".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi