A Tufillo la prima "escursione condivisa" del progetto "Montagne senza barriere" - Un nuovo modo "inclusivo" di vivere la montagna
 
Tufillo   Attualità 23/05

A Tufillo la prima "escursione condivisa" del progetto "Montagne senza barriere"

Un nuovo modo "inclusivo" di vivere la montagna

Si è svolta a Tufillo, lo scorso 19 maggio, la prima delle sette escursioni previste dal progetto Montagne senza barriere, che vuole offrire un modo inclusivo e condiviso di vivere la montagna, ideato dall'associazione Majella Sporting Team di Lama dei Peligni. 

"Gli amici intervenuti all’evento hanno particolarmente gradito la visita del borgo, del Museo Archeologico, della Chiesa di Santa Giusta e della fonte monumentale, con una piazza Fuori Porta gremita da oltre 250 persone tra partecipanti alla passeggiata in ricordo di Maurizio Salvatore ed all’evento in joёlette", raccontano gli organizzatori. I partecipanti all'escursione, dopo un'accurata formazione, hanno accompagnati lungo i sentieri i ragazzi diversamente abili che, grazie al dispositivo monoruota, possono vivere un'esperienza condivisa immersi nella natura. 

"Tanti sorrisi ed allegria sia in paese che durante il tragitto verso il Monte Farano, lungo un sentiero sterrato che ha permesso di apprezzare la campagna adiacente Tufillo e la sua rigogliosa pineta. Al termine delle escursioni tutti i partecipanti hanno potuto rifocillarsi presso l’area pic-nic con il pranzo comunitario, un occasione di aggregazione che ha preceduto i saluti di arrivederci".

L'associazione, al termine della giornata, ha voluto esprimere il suo grazie al "Comune di Tufillo, alle locali Pro Loco e Associazione Maurizio Salvatore, e alla sezione CAI di Vasto". Il prossimo appuntamento è fissato per sabato 22 giugno in Val Fondillo, presso la cittadina di Opi (AQ), nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi