Bersani a Vasto, ironia su Salvini: "San Michele non è tra i patroni del sovranismo" - Elezioni europee, il presidente di Mdp: "Il Governo non dura, serve nuova sinistra"
 
Vasto   Politica 21/05

Bersani a Vasto, ironia su Salvini: "San Michele non è tra i patroni del sovranismo"

Elezioni europee, il presidente di Mdp: "Il Governo non dura, serve nuova sinistra"

Pier Luigi Bersani a Vasto"Salvini fa tutto, tranne il ministro dell'Interno. Fa tre comizi al giorno, 27mila selfie, 2mila tweet. È il ministro dell'esterno". Pierluigi Bersani è a Vasto per sostenere la candidatura di Massimo Paolucci: l'eurodeputato in cerca di conferma è (insieme a Cecilia Guerra, che si presenta, però, nella circoscrizione Nord-Est) l'unico candidato di Articolo Uno nella lista del Pd alle elezioni europee del 26 maggio.

L'incontro pubblico nella Sala Aldo Moro è introdotto dal segretario cittadino del partito di sinistra, Francesco Del Viscio, che dà la parola prima al sindaco, Francesco Menna, poi al segretario del Pd di Vasto, Luciano Lapenna, quindi a Paolucci, secondo cui queste elezioni "servono a rifondare l'Europa e a fermare il fascismo".

Bersani fa ironia sul gesto del rosario, che ha attirato molte polemiche sul ministro dell'Interno, e prende la palla al balzo con un riferimento al patrono di Vasto: "Oltre ad aver esibito il rosario, Salvini ha elencato i santi protettori del sovranismo. San Michele Arcangelo non c'è", scandisce suscitando risata e applauso dei sostenitori.

Le interviste video a Bersani e Paolucci: 

Guarda il video Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi