Salvarono automobilisti dall’intossicazione, premio "Eroi della sicurezza" per 2 poliziotti - Il riconoscimento consegnato a Vasto alla partenza del Giro d’Italia
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 20/05/2019

Salvarono automobilisti dall’intossicazione, premio "Eroi della sicurezza" per 2 poliziotti

Il riconoscimento consegnato a Vasto alla partenza del Giro d’Italia

Vasto: la consegna del premio Eroi della sicurezza. È il premio che hanno ricevuto a Vasto due poliziotti della stradale abruzzese: Fabio Cipriani e Jean Paul Marino. A dicembre dello scorso anno, mettendo a rischio la loro salute, sono intervenuti sull'A14 a proteggere l'incolumità di molti automobilisti da sostanze pericolose fuoriuscite da un'autocisterna a causa di un incidente.

Il riconoscimento è stato conferito ufficialmente a Vasto in occasione della partenza della 7ª tappa, la Vasto-L'Aquila, del Giro d'Italia. I due agenti sono stati chiamati sul palco allestito dall'organizzazione in piazza Rossetti in attesa della partenza dei cicilisti. A loro la targa è stata consegnata alla presenza del dirigente del Compartimento polizia stradale, Lucio De Santis, e dal direttore del 7° Tronco dell'autostrada A14, Gianni Marrone.

"Intervenuti - si legge nella motivazione del premio - il 27 dicembre 2018 in occasione dell’incidente occorso sull’A/14, nei pressi dell’area di servizio Tortoreto Ovest, causato dalla perdita di carico di un mezzo pesante, che trasportava delle cisterne contenenti sostanze pericolose, che ha danneggiato diversi veicoli e reso impraticabile il tratto autostradale.

I componenti della pattuglia del Distaccamento di Polizia Stradale di Pineto, prontamente intervenuti sul luogo dell’incidente, hanno compreso immediatamente la gravità della situazione e hanno fatto defluire tutte le persone che erano al momento coinvolte nell’incidente, verso l’area di servizio vicina, assicurandosi che i motori delle auto fossero tutti spenti, per limitare il rischio di incendi o esplosioni.

Gli stessi, inoltre, hanno poi assicurato un veloce by – pass dell’area dell’incidente, dirottando i veicoli che sopraggiungevano nel frattempo, in direzione dell’area di servizio, per poi farli uscire a monte della stessa.

Al termine dell’intervento, a causa dell’inalazione di vapori tossici, i due operatori sono stati ricoverati in ospedale".

Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi