Fabio Celenza ospite di Diego Bianchi a Propaganda Live su La7 - I doppiaggi dell’artista vastese sono un must della trasmissione
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Personaggi 18/05/2019

Fabio Celenza ospite di Diego Bianchi a Propaganda Live su La7

I doppiaggi dell’artista vastese sono un must della trasmissione

C'era anche Fabio Celenza ieri tra gli ospiti di Propaganda Live, trasmissione di Diego Bianchi - alias Zoro - che va in onda su La7. I doppiaggi dell'artista vastese sono ormai una presenza fissa nella trasmissione e conquistano un pubblico sempre più numeroso con la loro dissacrante ironia e con alcuni personaggi ormai divenuti un tormentone - tra i più recenti c'è senz'altro "Ollolanda" di Giorgia Meloni -.

E ieri sera, nella puntata in cui Zoro ha intervistato il maestro Nicola Piovani e l'economista Carlo Cottarelli, non è mancato uno dei video di Fabio Celenza. Questa volta è toccato a un Matteo Renzi in versione "francese" essere doppiato - naturalemente in chiave ironica e nonsense - da Fabio Celenza. 

  

Celenz -con l' immancabile t-shirt "Faffiga" con il volto di Mick Jagger - è stato poi protagonista di una sorta "sfida" musicale con Memo Remigi, storico cantante italiano, proprio in un contest chiamato "Ollolanda". Celenza - che, lo ricordiamo, è anche un eccellente musicista - ha imbracciato il basso e suonato con la Propaganda Live Band proprio partendo dal suo tormentone su Giorgia Meloni [CLICCA QUI]. Non poteva mancare un doppiaggio live dell'artista vastese che, come sempre, ha saputo entusiasmare il pubblico a suon di ironia. 

Nel video della puntata integrale si può rivedere la partecipazione di Fabio Celenza da 2:22:00

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi