Vasto   Politica 17/05/2019

Marsilio a Vasto: al vaglio l’ipotesi di ferrovia Val di Sangro-Punta Penna

Incontro con i vertici regionali e locali della guardia costiera

Da sinistra: De Carolis, Bruni e MarsilioUna linea ferroviaria per collegare la zona industriale della Val di Sangro con il porto di Vasto. È l'ipotesi emersa stamani, nell'incontro tra il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, e le autorità marittime regionali e locali. 

"Il presidente della Giunta regionale", si legge in una nota della Regione, ha incontrato, nella sede della guardia costiera di Vasto, il capitano di vascello Donato De Carolis, direttore marittimo d'Abruzzo e Molise e Isole Tremiti. Durante l'incontro il presidente Marsilio si è confrontato pure sulle potenzialità del porto commerciale di Vasto e valutato, in particolare, nuove proposte di investimento al fine di ampliare, ammodernare e mettere in sicurezza lo scalo marittimo di Punta Penna. Tra queste c'è l'ipotesi di realizzare una ferrovia tra il sito produttivo della Sevel e il porto per snellire il trasporto dei furgoni assemblati nelle fabbriche della Val di Sangro. All'incontro hanno partecipato anche il tenente di vascello Lorenzo Bruni, comandante dell'Ufficio circondariale marittimo di Vasto, e il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca. Non si esclude di rilanciare l'infrastruttura anche con ulteriori interventi mirati al potenziamento turistico dell'area. Il porto, infatti, si trova nei pressi della Riserva di Punta Aderci". 

L'amministrazione comunale di Vasto è stata rappresentata dal vice sindaco, Giuseppe Forte, il Comune di Casalbordino dall'assessora Carla Zinni.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi