Via libera al 2° lotto dei lavori: altri 44 pali per illuminare tutta la pista ciclabile - Ieri la Giunta ha approvato il progetto definitivo
 
Vasto   Ambiente 15/05

Via libera al 2° lotto dei lavori: altri 44 pali per illuminare tutta la pista ciclabile

Ieri la Giunta ha approvato il progetto definitivo

Settantamila euro. È la somma che l'amministrazione comunale di Vasto ha stanziato per illuminare completamente la pista ciclabile di Vasto Marina.

La Giunta ha approvato, nella seduta di ieri, il progetto definitivo del secondo lotto dei lavori di riqualificazione della ciclovia. Il dociumento, redatto dal geometra del municipio Italo Pomponio, prevede la sostituzione di 44 corpi illuminanti. Gli altri 52 lampioni erano stati già cambiati tramite il primo appalto.

"Seguiranno il bando, la gara d'appalto per l'aggiudicazione dei lavori e l'avvio degli interventi", spiega l'assessore ai Servizi, Gabriele Barisano. "Con questo secondo lotto, andremo a completare l'intera illuminazione della pista ciclabile entro l'estate".

Il tratto vastese della ciclovia che unisce le marine di Vasto e San Salvo era al buio dal 2010, l'anno dell'inaugurazione, quando i pali originari, alti un metro, erano stati completamente distrutti nel giro di qualche settimana. Alcuni sostennero (anche in Consiglio comunale) che la causa fosse il passaggio dei bici risciò (la pista non è sufficientemente larga per accoglierne due che si incrociano negli opposti sensi di marcia), altri denunciarono i soliti atti di vandalismo. Fatto sta, che 96 punti luce furono danneggiati e messi fuori uso. Di qui la sostituzione con pali alti.

Accanto al percorso riservato alle bici, ne sta nascendo un altro: la pista pedonale. Per nove anni, si è discusso della mancanza di un tracciato riservato ai pedoni, inizialmente ipotizzato, ma poi non realizzato per venire parzialmente incontro a un comitato di cittadini che si opponeva all'intera pista ciclabile. "I lavori sono in corso", dice l'assessora all'Ambiente, Paola Cianci. "Il percorso c'è. Mancano le rifiniture e la segnaletica. Contiamo di concludere al più presto, comunque prima che la stagione turistica entri nel vivo".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi