È partito il Giro d’Italia 2019: venerdì 17 maggio la tappa Vasto-L’Aquila - Dopo la cronometro di Bologna Primož Roglič è maglia rosa
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Sport 12/05/2019

È partito il Giro d’Italia 2019: venerdì 17 maggio la tappa Vasto-L’Aquila

Dopo la cronometro di Bologna Primož Roglič è maglia rosa

È partito ieri il Giro d'Italia 2019. L'edizione numero 102 della corsa rosa ha preso il via da Bologna con una cronometro dal centro storico - partenza in piazza Marconi - al colle di San Luca. Il più veloce di tutti, e quindi prima maglia rosa del Giro, è stato lo sloveno Primož Roglič che punta alla vittoria finale così come l'italiano Vincenzo Nibali, ieri terzo, il britannico Yates e l'olandese Dumoulin. Dopo il prologo a cronometro oggi la corsa vive la sua prima tappa in linea, da Bologna a Fucecchio, di 205 chilometri. Ci sarà già grande battaglia, visto il percorso ondulato, così da far vivere agli appassionati emozioni entusiasmanti.

In Abruzzzo c'è grande attesa per il prossimo venerdì 17 maggio quando tutta la regione di tingerà di rosa con la tappa Vasto-L'Aquila. Dalle prime ore del mattino il centro storico di Vasto - dove le scuole saranno chiuse - si animerà con il vilaggio di partenza dove arriveranno, mano a mano, tutti i ciclisti. Alle 12.25 il via della tappa con i ciclisti che percorreranno la statale 16 fino a Ortona, poi i passaggi a Chieti e Popoli per arrivare a L'Aquila, dove verrà ricordato il decennale del terremoto.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi