"Salviamo il Tribunale. Se chiude, gravi conseguenze sociali ed economiche" - Oggi alle 18 il convegno. Pennetta: "Tre azioni per salvare la sede giudiziaria"
 
Vasto   Attualità 27/04

"Salviamo il Tribunale. Se chiude, gravi conseguenze sociali ed economiche"

Oggi alle 18 il convegno. Pennetta: "Tre azioni per salvare la sede giudiziaria"

La locandina dell'iniziativaChiusura Tribunale: impatto per la società civile. È il tema del convegno in programma oggi, alle 18, nella Sala Aldo Moro di Vasto.

Saranno il sindaco di Vasto, Francesco Menna, il presidente del Tribunale, Bruno Giangiacomo, il presidente dell'Ordine degli avvocati, Vittorio Melone, e il presidente dell'Ordine dei commercialisti, Francesco Pietrocola, i relatori del dibattito pubblico, moderato dall'avvocato Angela Pennetta, presidente del Comitato civico per la salvezza del Tribunale. 

"Con questa iniziativa - ha spiegato Angela Pennetta - vogliamo verificare quale sarà l'impatto dell'eventuale chiusura del Tribunale sulla società civile. Gli interventi dei rappresentanti del mondo giudiziario e forense, dell'economia e della scuola saranno utili a spiegare le ricadute non solo sulla sicurezza, ma anche l'impatto sociale ed economico della chiusura. Ho sempre invocato l'unità dell'avvocatura. Questa battaglia si combatte con tre azioni diverse: quelle del comitato, del presidente del Tribunale e dell'Ordine forense. Io non mi fermerò. Come ho detto in occasione della manifestazione a Roma, attendiamo risposte entro due mesi, altrimenti torneremo a manifestare. E stavolta andremo davanti a Montecitorio con i fischietti. Non a caso ho organizzato questo convegno a un mese dalle elezioni europee. I politici ci dicano chiaramente che il Tribunale non chiuderà, come ha detto Di Maio al Politeama Ruzzi. Se chiudesse, sarebbe un disastro economico molto rilevante, per questo molti si stanno unendo a questa lotta. L'incontro di Marsilio con il sottosegretario Morrone? È un passo in avanti, ma a noi serve un decreto legge immediatamente esecutivo che ripristini l'organico amministrativo del Tribunale di Vasto. Se vogliono, possono farlo. Una legge ordinaria non serve: tra l'approvazione e l'applicazione, passerebbe, nella migliore delle ipotesi, un anno e mezzo e, di fatto, saremmo già chiusi. Oggi facciamo questa battaglia. Successivamente, faremo la lotta insieme a Lanciano per evitare la soppressione".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi