18 migranti abbandonati sulle isole Tremiti, scattano i soccorsi. Il sindaco: "Siamo persone civili" - Si tratta di curdi e iracheni
CHIUDI [X]
 

18 migranti abbandonati sulle isole Tremiti, scattano i soccorsi. Il sindaco: "Siamo persone civili"

Si tratta di curdi e iracheni

Foto primonumero.it18 migranti tra curdi e iracheni sono stati avvistati e soccorsi questo pomeriggio sull'isola disabitata di Capraia nell'arcipelago delle Tremiti. Si tratta di 4 uomini, 5 donne e 9 bambini tra i quali un disabile.

A raggiungerli sull'isola è stato il personale della Capitaneria di Porto di Termoli che avrebbe ricevuto una segnalazione sulla loro presenza. Una volta raggiunti, sono stati disposti il trasferimento sull'isola di San Domino nel centro polifunzionale, unica struttura in grado di riceverli (qui diversi volontari hanno portato l'occorrente per accoglierli), e una serie di controlli medici per tutti da parte del 118. 

Come riporta la testata molisana Primonumero.it [LEGGI], il sindaco Antonio Fentini ha spiegato: "Abbiamo allestito in uno stabile in comodato d’uso al Comune delle Tremiti degli alloggi da destinare ai migranti. Abbiamo provveduto a recuperare materassi e lenzuola. Abbiamo fornito loro del cibo. Abbiamo sollecitato l’intervento dei medici, siamo persone civili".

Secondo i racconti degli stessi migranti, l'arrivo sull'isola sarebbe avvenuto l'altro ieri con una barca a vela partita dalla Turchia che li ha lasciati lì per poi ripartire. Le autorità (Capitaneria e carabinieri) indagano per risalire all'imbarcazione che ha scaricato i migranti sulle rocce al freddo e al gelo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi