"Pasquetta dell’ignoranza: la spiaggia di Casarza invasa da plastica, bottiglie e carte sporche" - La segnalazione: "Almeno uno abbia un rimorso e torni a pulire"
CHIUDI [X]
 

"Pasquetta dell’ignoranza: la spiaggia di Casarza invasa da plastica, bottiglie e carte sporche"

La segnalazione: "Almeno uno abbia un rimorso e torni a pulire"

Inciviltà. Rifiuti abbandonati a Pasquetta sulla spiaggia di CasarzaIl pic-nic in riva al mare si conclude lasciando l'immondizia in spiaggia. Succede a Casarza, una delle insenature più suggestive dei 16 chilometri di litorale vastese.

È stata una lettrice di Zonalocale, E.T., a scattare le foto che pubblichiamo. Riguardano "uno spiacevole ritrovamento avvenuto oggi. Come di consueto faccio prima di ripartire da Vasto, dopo le vacanze a casa, mi sono recata presso la spiaggia di Casarza. Non appena giunta sul luogo, lo scempio si è mostrato ai miei occhi, frutto dell'ignoranza umana. Tra incredulità e dispiacere, sulla spiaggia ho trovato rifiuti di ogni genere. Una comitiva ha deciso di banchettare sulla spiaggia lasciando bottiglie (di vetro e di plastica), piatti di plastica, carte sporche, il tutto condito da un pacco di sale utilizzato e lasciato lì semi usato. Naturalmente, non contenti, hanno lasciato alcuni rifiuti anche nel tragitto che porta alla spiaggia. La comitiva ha deciso bene anche di non privarsi della brace, incurante del luogo nel quale si trovava".

"Di fronte a tutto ciò - scrive la nostra lettrice - che onestamente non credevo nel 2019 fosse possibile vedere, mi chiedo: quando impareremo a prenderci cura del nostro meraviglioso mondo? Quando smetteremo di essere ipocriti, condividendo sui social frasi o articoli relativi all'impegno verso l'ambiente, aderendo ai Fridays for future tanto per e agiremo rispettosi per il bene comune?! Bisogna partire dal concetto che ogni angolo del mondo è casa nostra e bisogna averne cura, sempre. Auspico che, all'interno della comitiva che ha fatto tutto ciò, almeno uno di loro abbia un rimorso e che magari domani tornerà a pulire la bellissima Casarza".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi