Monteodorisio, il contributo della Pro Loco per i lavori al campanile danneggiato dal fulmine - Consegnati 2mila euro per sostenere i lavori di riparazione
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Monteodorisio   Attualità 21/04/2019

Monteodorisio, il contributo della Pro Loco per i lavori al campanile danneggiato dal fulmine

Consegnati 2mila euro per sostenere i lavori di riparazione

Lo scorso 30 dicembre, durante un violento temporale, un fulmine si era abbattuto sul campanile della chiesa di San Giovanni Battista a Monteodorisio causando diversi danni. La Pro Loco Contea di Monteodirisio ha voluto dare il suo contributo supportando economicamente la parrocchia guidata da Don Nicola Antonini nelle spese sostenute per la riparazione.

"La Pro Loco - spiega il presidente Nicola Piccirilli - intende promuovere una raccolta fondi per la riparazione dei danni subiti dall'edificio della Parrocchia e del campanile a seguito della caduta di un fulmine. Questa raccolta la promuoveremo con il 5 per mille 2019, invitando i cittadini che vorranno ad apporre la firma per la Pro Loco Contea di Monteodorisio. Come noto, i suddetti fondi verranno liquidati tra due anni mentre i lavori sono a buon punto di ultimazione. Pertanto abbiamo deciso di anticipare la consegna di un contributo di 2mila euro prelevandolo da nostro fondo cassa.

Siamo certi che la consegna di questo contributo raggiunge uno degli scopi per cui esiste e lavora la Pro Loco, promuovere e tutelare il patrimonio storico e culturale del nostro paese". 

Nei giorni scorsi è stato consegnato al parroco l'assegno da 2mila euro che potrà quindi essere utilizzato per le spese di riparazione. E, dalla Pro Loco, c'è l'invito a voler sostenere questa iniziativa scegliendo di destinare all'associazione il 5 per mille nella dichiarazione dei redditi.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi