Nella notte sfregiata la carrozzeria di decine di auto parcheggiate nell’area di via Valloncello - Segni sulle auto e la scritta "3big"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 20/04/2019

Nella notte sfregiata la carrozzeria di decine di auto parcheggiate nell’area di via Valloncello

Segni sulle auto e la scritta "3big"

Amara sorpresa questa mattina per i residenti dell'area di via Valloncello e delle strade limitrofe. Decine di auto parcheggiate in via Valloncello, via Parini, via Colonna, via Poerio, via Giulia e altre stradine della zona, sono state oggetto nella notte di un vile atto vandalico. 

Mani ignote hanno sfregiato la carrozzeria delle autovetture, incidendo profondi segni e una scritta "3big". Dalle testimonianze dei proprietari delle vetture, che questa mattina si sono trovati a fare i conti con questi danni subiti, l'atto vandalico sarebbe stato compiuto nella notte, probabilmente dopo la mezzanotte. "Hanno rovinato un numero incredibile di auto - racconta una delle vittime di questo ignobile gesto -, da quelle nuove a quelle più vecchie. Nella mia strada, dove sono state colpite una ventina di auto, solo qualche vettura è stata risparmiata".

La speranza dei residenti è che qualche telecamera di videosorveglianza possa aver ripreso l'esecutore o gli esecutori - visto il gran numero di auto danneggiate potrebbe essere stata più di una persona ad agire - in azione o che qualche testimone dei fatti voglia fornire la propria collaborazione.. Quanto accaduto è stato segnalato questa mattina alle forze dell'ordine. Gli uomini del commissariato di Vasto sono intervenuti sul posto per raccogliere informazioni.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi