Operazione Evelin, concessi gli arresti domiciliari a un altro degli indagati - Il giudice ha accolto le richieste dell’avvocato
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Attualità 18/04/2019

Operazione Evelin, concessi gli arresti domiciliari a un altro degli indagati

Il giudice ha accolto le richieste dell’avvocato

Il bar EvelinIl gip del tribunale dell'Aquila, Giuseppe Romano Gargarella, ha accolto la richiesta dell'avvocato Giovanni Di Santo di concessione degli arresti domiciliari nei confronti di Clirim Tafili, uno degli indagati dell'operazione Evelin finito in manette il 30 novembre dell'anno scorso a San Salvo.

Secondo le indagini portate avanti dai comandi provinciali di carabinieri e guardia di finanza e coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo abruzzese, Tafili e Denis Bimi sarebbero ai vertici dell'organizzazione criminale sgominata con la massiccia operazione scattata all'alba di quel giorno.

Il 28 gennaio scorso, nel secondo atto dell'operazione fu sequestrato anche il bar di San Salvo che ha dato il nome all'inchiesta (le indagini sono partite dopo la sparatoria verificatasi nel 2014 davanti al locale). Un mese dopo, il tribunale del riesame ha disposto il dissequestro dell'attività e degli altri beni sequestrati [LEGGI].

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi