L’abbraccio dell’associazione Arma Aeronautica Vasto all’aviere centenario Giuseppe Cimini - "Conoscerlo è entrare fin dentro la storia del nostro Paese"
CHIUDI [X]
 
Gissi   Attualità 14/04

L’abbraccio dell’associazione Arma Aeronautica Vasto all’aviere centenario Giuseppe Cimini

"Conoscerlo è entrare fin dentro la storia del nostro Paese"

La sezione di Vasto dell'Associazione Arma Aeronautica ha voluto rendere omaggio a Giuseppe Cimini, aviere che ha combattuto nella seconda mondiale, in occasione del suo centesimo compleanno, festeggiato lo scorso 5 aprile a Gissi. Il presidente di sezione, Ciro Confessore, e il segretario Roberto Bruno hannno fatto visita a Cimini nella sua abitazione donandogli il manifesto “100 anni dei Gruppi Caccia” del 5° Reparto-Comunicazione dello Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare Italiana.

"L'aviere Cimini - spiega una nota dell'AAA Vasto -, appena posa gli occhi sulla cronologia, indica quasi di scatto e con piena sicurezza il caccia Macchi 202 Folgore esclamando: Eccolo! Questi facevano da scorta e protezione ai nostri bombardieri trimotori S.79 Sparviero e Cant.Z Alcione contro gli attacchi nemici. Era eccezionale, velocissimo, si girava, correva, si buttava giù a difendere le formazioni, riferendosi alle formazioni dei trimotori del 30° Stormo, operativo nella base aerea di Sciacca in Sicilia, per il quale Cimini prestò servizio come attendente durante la 2ª Guerra Mondiale".

La storia di Giuseppe Cimini [GUARDA]

E Cimini è andato avanti con il suo racconto, "con orgoglio, energia, voce solenne e forte, descrivendo l'organizzazione di stormi, gruppi volo, squadriglie, comandi e missioni all'epoca della Regia Aeronautica di cui porta i ricordi nello sguardo, negli occhi". Il presidente Ciro Confessore gli ha poi donato "la spilla AAA, il foulard con l'aquila dorata e l'ingresso nell'associazione, onorato di potergli offrire il saluto e l'abbraccio di tutti i soci e gli amici della Sezione di Vasto. Confessore, sottolineando che tra le finalità statutarie dell'Associazione Arma Aeronautica c'è anche quella di promuovere, incentivare e sviluppare la ricerca storica aeronautica, ringrazia profondamente l'aviere Cimini perché conoscerlo è entrare fin dentro la storia, dell'Aeronautica, del nostro Paese, della nostra terra, facendoci sentire più vicini alla nostra comunità e alle nostre radici.

Giuseppe Cimini, dai modi molto gentili e signorili, nel ringraziare per la visita, a fine incontro ancor più commosso accoglie il dato che il labaro AAA Vasto è intitolato a un suo compaesano di Scerni, Leonardo Umile, Aviere Medaglia d'Oro al Valor Militare. L'AAA Vasto ha anche ringraziato la famiglia di Cimini per l'accoglienza e, per aver avviato e promosso questo importante incontro, i giornalisti Giuseppe Ritucci e Antonino Dolce di Zonalocale e il sindaco di Gissi Agostino Chieffo. I mezzi aerei che l'Aviere Giuseppe Cimini ha conosciuto durante gli anni della guerra possono essere osservati in perfette condizioni presso il Museo Storico dell'Aeronautica Militare Italiana a Vigna di Valle o anche consultando il sito istituzionale dell'Aeronautica Militare". 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi