Il Pd di San Salvo: "Il sindaco Magnacca e la Regione devono dirci dove buttare i rifiuti" - I conferimenti sono bloccati a causa di un guasto
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


14 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Politica 12/04/2019

Il Pd di San Salvo: "Il sindaco Magnacca e la Regione devono dirci dove buttare i rifiuti"

I conferimenti sono bloccati a causa di un guasto

Gennaro Luciano, capogruppo PdIl blocco al conferimento dei rifiuti a causa del guasto agli impianti del Civeta non sarà risolto prima di lunedì, come aveva affermato anche il sindaco di Cupello Fernando Travaglini durante il consiglio comunale di mercoledì scorso. Lo stallo riguarda l'organico e l'indifferenziato, le famiglie dovranno tenere in casa i rifiuti in attesa dello sblocco.

Sull'argomento interviente il Partito Democratico di San Salvo finora silente sulle altre vicende legate ai rifiuti che da mesi riguardano il territorio (il sequestro della terza vasca gestita dalla Cupello Ambiente e il progetto di una quarta proposto dalla stessa società".

"La questione rifiuti deve essere risolta nell’immediato – scrive il Pd – Non tolleriamo più che i cittadini continuino a pagare le tasse per tenersi l'immondizia dentro casa, è intollerabile. È urgente e necessario che la sindaca Magnacca e la Regione Abruzzo con i suoi rappresentanti locali Febbo e Campitelli trovino al più presto una soluzione concreta. Ricordiamo che la Magnacca, quale primo cittadino di San Salvo, ha il dovere di tutelare la salute dei cittadini e i loro soldi elargiti al Comune per un servizio fantasma".

Poi, sul sequestro: "San Salvo e i suoi cittadini, nel profondo rispetto del lavoro che sta svolgendo la magistratura inquirente sulla vicenda del Civeta, non possono attendere che la ricerca della verità faccia il suo corso. Siamo certi che verità e responsabilità verranno accertate grazie all'attento e preciso lavoro della magistratura, ma nel frattempo il sindaco Magnacca e la Regione Abruzzo devono dirci dove andare a conferire i rifiuti e devono farlo ora prima che sia troppo tardi".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi