Le disastrose condizioni delle strade del Vastese finiscono nei dipinti dell’artista austriaco - Josef Schützenhöfer ha passato alcuni mesi a Palmoli
CHIUDI [X]
 
Palmoli   Curiosità 11/04

Le disastrose condizioni delle strade del Vastese finiscono nei dipinti dell’artista austriaco

Josef Schützenhöfer ha passato alcuni mesi a Palmoli

Uno degli acquerelli di SchützenhöferNon passerà magari alla storia come il Viaggio in Italia di Goethe, ma l'opera dell'artista austriaco Josef Schützenhöfer racconta di come il dissesto e le vergognose condizioni delle strade provinciali dell'entroterra vastese siano ormai entrati a far parte – da anni – dello scenario quotidiano grazie all'inefficienza dell'ente proprietario rappresentando, inoltre, una sorta di attrazione per i turisti stranieri.

Schützenhöfer, apprezzato pittore in Austria, ha passato alcuni mesi a Palmoli, ospite di amici. Tre mesi fa, ha realizzato numerosi acquerelli sulla vita di paese immortalando con il proprio pennello scene quotidiane, paesaggi, scorci del centro storico e... le classiche e famose frane che costellano la Sp 187. Di questa Provinciale, nel febbraio 2017, si occupò anche "Fuori Tg", programma pomeridiano di Rai 3 [GUARDA LA PUNTATA], con l'inviato Giorgio Galleano (ovviamente da allora non è cambiato nulla).

Uno dei tratti finito nel dipinto si trova a un paio di chilometri dal centro abitato di Palmoli in direzione Carunchio. Uno smottamento ha portato via una parte della carreggiata creando una voragine. 

La Sp 187 è in attesa dei lavori finanziati con i famosi 9 milioni di euro del masterplan (ai quali se ne aggiungono altri 4 per la sola fondovalle Treste), ma questi serviranno solo a nuovi asfalti: le frane resteranno frane e le voragini resteranno voragini.

Schützenhöfer è ripartito da poco per l'Austria dove esporrà e venderà le sue opere realizzate in Italia: in questo modo uno dei più fulgidi esempi di questa neonata corrente artistica che potremmo rinominare "Franismo sud-abruzzese", potrà fare bella mostra nel salotto di qualche amante dell'arte.

Fortunatamente il nostro territorio non è solo frane e l'artista, rimasto favorevolmente colpito dalla bellezza dei posti, ha espresso il desiderio di cercare casa a Palmoli così come hanno fatto altri stranieri [LEGGI]. 
Nei confronti di chi, invece, ogni giorno è alle prese con le scandalose condizioni viarie dell'entroterra andrebbe eretto un monumento al coraggio e alla resistenza.

Guarda le foto

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi