"La mia storia", Samantha D’Annunzio presenta il suo nuovo libro - Il 6 aprile si parlerà di tumori e prevenzione
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


31 maggio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cultura 04/04/2019

"La mia storia", Samantha D’Annunzio presenta il suo nuovo libro

Il 6 aprile si parlerà di tumori e prevenzione

Sabato 6 aprile, alle 18, nella sala Aldo Moro (ex palazzi scolastici in corso Italia a Vasto), Samantha D'Annunzio presenterà il suo nuovo libro dal titolo "La mia storia", Apollo Edizioni. Dopo diversi volumi di poesie, che l'hanno accompagnata nel percorso della malattia, Samantha D'Annunzio si è messa alla prova con un libro "in cui racconto la storia della mia famiglia, partendo dai miei genitori e dal loro grande amore fino ad arrivare a me".

L'incontro, oltre a presentare alcuni passi del libro letti da Raffaella Zaccagna con l'intervento musicale del violinista Emanuele Bellezza, sarà l'occasione per riflettere sui tumori. Saranno presenti la ginecologa Arianna Cianciosi, il radiologo Nicola Mariani, e il chirurgo Walter Paganelli. "Parleremo di prevenzione, di aspetti genetici e di come affrontare la malattia. Ci saranno anche il sindaco Francesco Menna e il consigliere regionale Pietro Smargiassi che presenterà i dati del registro tumore regionale". A moderare gli interventi sarà la professoressa Emma Columbro.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi