’Capitan Eco’ a scuola per parlare agli alunni di raccolta differenziata e riciclo dei rifiuti - A Vasto gli incontri di educazione ambientale per la scuola primaria
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Ambiente 02/04/2019

’Capitan Eco’ a scuola per parlare agli alunni di raccolta differenziata e riciclo dei rifiuti

A Vasto gli incontri di educazione ambientale per la scuola primaria

Sono inziati gli incontri di educazione ambientale nelle scuole primarie della città organizzati dal Comune di Vasto con la Pulchra Ambiente, azienda che si occupa del servizio di igiene urbana, nell’ambito delle attività di sensibilizzazione e comunicazione ambientale rivolte alla cittadinanza per la promozione del nuovo servizio di raccolta differenziata.

Un attore in costume, nei panni di Capitan Eco il pirata amico dell’Ambiente - in una serie di incontri di animazione ed educazione ambientale intratterrà gli studenti con un intervento capace di coniugare didattica e divertimento, spiegando loro l’importanza della raccolta differenziata e del riciclo dei rifiuti. Gli incontri, iniziati ieri presso la scuola primaria “Martella”, coinvolgono gruppi di classi di tutti gli istituti scolastici cittadini. 

"L’obiettivo - ha spiegato l’assessore alle politiche Ambientali, Paola Cianci - è coinvolgere in maniera divertente i più piccoli sul tema della salvaguardia dell’Ambiente, con l’auspicio di far percepire l’importanza di fare la raccolta differenziata all’interno del proprio contesto familiare, favorendo dunque il successo dell’iniziativa in atto".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi