Ex stazione, il cantiere si allarga: sta arrivando la Via Verde - Arrivano nel cuore di Vasto Marina i lavori per costruire la ciclovia
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


27 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Ambiente 29/03/2019

Ex stazione, il cantiere si allarga: sta arrivando la Via Verde

Arrivano nel cuore di Vasto Marina i lavori per costruire la ciclovia

Vasto Marina: la Via Verde sta arrivando nella ex stazione FsDa oggi, è più grande il cantiere della ex stazione ferroviaria di Vasto Marina. La Via Verde della Costa dei Trabocchi sta pian piano arrivando nello scalo ottocentesco dismesso dal 2005 nel cuore della riviera.

Le imprese aggiudicatarie dell'appalto stanno sistemando i cordoli esterni che delimiteranno la pista ciclopedonale. Proprio davanti alla vecchia stazione si amplia l'area recintata [FOTO].

Gli operai sono al lavoro: nelle prossime settimane, la fascia d'asfalto centrale del parcheggio ricavato dal piazzale dei binari farà posto alla striscia verde (il percorso ciclabile) e azzurra (la corsia riservata ai pedoni) che attraverserà l'area di risulta. 

Intanto, però, c'è un grosso punto interrogativo sul completamento dell'intera Via Verde, lunga 42 chilometri, da Ortona a San Salvo: il sindaco di Casalbordino, Filippo Marinucci, ha lanciato l'allarme perché mancano i fondi per realizzare il tratto casalese della ciclovia [LEGGI l'articolo e guarda il VIDEO].

Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi