Droga a scuola nascosta in un panino e sotto terra. Uno studente segnalato alla Prefettura - I controlli dei carabinieri con le unità cinofile
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 22/03/2019

Droga a scuola nascosta in un panino e sotto terra. Uno studente segnalato alla Prefettura

I controlli dei carabinieri con le unità cinofile

Questa mattina i carabinieri della Compagnia di Vasto, con il supporto del nucleo cinofili di Chieti, hanno effettuato un controllo per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti in una scuola superiore di Vasto.

"All’esito del controllo - spiega il tenente Luca D'Ambrosio - i militari hanno segnalato uno studente alla Prefettura di Chieti per detenzione di stupefacenti e, estendendo il controllo a tutta la struttura, i militari hanno rinvenuto: uno spinello, 3 involucri in cellophane, 2 grinder, un astuccio, e diverse confezioni di tabacco, dai quali veniva recuperato un totale di 80 grammi di marijuana e hashish, il tutto sottoposto a sequestro.

Nel corso del servizio i Carabinieri hanno anche rinvenuto una bustina di marijuana, la quale era stata occultata all’interno di un panino gettato tra i rifiuti".

Prima della conclusione del controllo a scuola, il carabiniere, istruttore e conduttore del pastore tedesco assegnato al nucleo cinofili, ha controllato una zona isolata del giardino scolastico. Qui "l’animale, nonostante fossero stati interrati ad arte, era in grado di fiutare e permettere il rinvenimento di decine di grammi di hashish". 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi