Discarica di Furci, Tiziana Magnacca : "Vastese ha già dato, meritiamo una diversa considerazione" - Intervento sul progetto della Vallecena srl
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Ambiente 18/03/2019

Discarica di Furci, Tiziana Magnacca : "Vastese ha già dato, meritiamo una diversa considerazione"

Intervento sul progetto della Vallecena srl

Il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, interviene al fianco del collega di Furci, Angelo Marchione, nella battaglia contro la discarica di rifiuti speciali della Vallecena srl che domani potrebbe avere il via libera definitivo in Regione [LEGGI]: 

“Comprendo le preoccupazioni del sindaco Angelo Marchione, condivise anche dagli altri sindaci del Vastese, rispetto alla paventata realizzazione di una nuova discarica nel Comune di Furci.

La gestione delle politiche ambientali, e nello specifico del piano regionale dei rifiuti, è un argomento quanto mai delicato e merita un attento approfondimento per fugare ogni dubbio sull’eventualità di nuovi interventi nel Vastese. Territorio che ha già dato in termini di siti e volumi per accogliere e gestire i rifiuti in questa regione e in particolare di quelli speciali.

Ho sottoscritto, assieme ai mie colleghi del Vastese, il documento con il quale si esprime contrarietà rispetto alla realizzazione dell’impianto nel Comune di Furci nella consapevolezza che il progetto meriti uno studio ulteriore tenendo anche conto che pende anche un ricorso davanti al Tar Abruzzo e che non ha conseguito l’autorizzazione integrata ambientale (Aia) e che nel 2015 il Servizio Gestione Rifiuti della Regione Abruzzo aveva archiviato il progetto salvo poi richiedere alla ditta a ripresentarlo. Ci aspettiamo una considerazione diversa del nostro territorio”. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi