Cinghiali, branchi numerosi a Monteodorisio. Le associazioni chiedono abbattimento e risarcimenti - Emergenza ungulati sulle strade del Vastese
CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 09/03

Cinghiali, branchi numerosi a Monteodorisio. Le associazioni chiedono abbattimento e risarcimenti

Emergenza ungulati sulle strade del Vastese

Monteodorisio: branco di cinghiali vicino alla scorciatoia comunale che conduce alla Fondovalle SinelloUn branco di cinghiali a due passi dalla strada. Una quindicina di ungulati. Se li è trovati davanti a tarda sera M.S., un automobilista di Monteodorisio, mentre percorreva la scorciatoia comunale che dal paese conduce alla Fondovalle Sinello. 

Rimane un problema serio e mai affrontato con efficacia, quello dei cinghiali che causano incidenti stradali e devastano le campagne. In alcune circostanze, gli automobilisti si sono imbattuti in grossi ungulati non solo sulle strade statali e provinciali, ma anche su quelle urbane. 

Per questo, si allarga il fronte di coloro che chiedono l'abbattimento degli esemplari in sovrannumero. Il 26 febbraio, infatti, le associazioni Terre di Punta Aderci e Avas-Daniela Martorella, che operano rispettivamente nel Vastese e in Val di Sangro, hanno convocato una riunione cui hanno partecipato diverse associazioni e organizzazioni di categoria che chiedono "il risarcimento dei danni provocati dai cinghiali agli agricoltori, agli automobilisti e ai cittadini in generale; la significativa riduzione e il costante controllo, in tempi accettabili, della popolazione degli ungulati [LEGGI]".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi